I PRINCIPALI SUPPORTI
PORTA BEBÉ:
A OGNUNO IL SUO

Abbiamo ampia scelta tra i supporti idonei a portare i bambini: è bene conoscere le differenze tra uno e l’altro, per poter scegliere quello che più si adatta alle esigenze del bambino e del portatore (età e peso del bimbo, corporatura del genitore, stagione, utilizzo, ecc.). Presta attenzione ad acquistare un supporto che garantisca una posizione ergonomica e che sia di qualità e, con tessuti tinti con colori non tossici, possibilmente certificati.


FASCIA ELASTICA

FASCIA RIGIDA

FASCIA AD ANELLI

SUPPORTI STRUTTURATI
E SEMI-STRUTTURATI

QUAL'È LA
TAGLIA GIUSTA?

Per scegliere la taglia adatta si devono valutare la corporatura di chi porta e le legature che si vogliono realizzare. La taglia ideale per un percorso mono-fascia e/o per realizzare qualsiasi tipo di legatura è la 6 (circa 4,60 metri); per chi è molto esile può andare bene anche una 5, mentre per chi è più robusto una 7.

LA GRAMMATURA

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è il peso del tessuto.
Si misura in grammi al metro quadro: parliamo infatti di fasce a bassa grammatura, più leggere e avvolgenti, semplici da legare, più adatte ai neonati perché sostengono pesi meno importanti, salendo per la media grammatura, fino ad arrivare all’alta grammatura, più adatta ai bimbi grandi.
Non è tassativo scegliere la grammatura in base al peso del bambino: idealmente si può legare con qualsiasi grammatura se la legatura è scelta appositamente, realizzata bene e adatta alla conformazione fisica. C’è chi si trova bene con fasce spesse e pesanti anche con i piccoli e viceversa... Per un percorso mono-fascia, con una media grammatura non si sbaglia mai.

Ultime notizie

facebook icon instagram icon